(VIDEO) La notte degli Oscar 2015: protagonisti e vincitori

0
388

Birdman” è il miglior film. Julianne Moore e Eddie Redmayne migliori interpretazioni protagoniste. Statuetta per l’italiana Milena Canonero per i migliori costumi

Stupenda serata con tante esibizioni degne di nota e di note. Si comincia con il conduttore della serata, Neil Patrick Harris, che si presenta sul palco in mutande: è uno dei momenti dello show più esilaranti e comici.

Il Dolby Theatre di Los Angeles ormai è vuoto, da qualche ora si è conclusa la cerimonia di premiazione dell’87esima edizione degli Academy Awards. Il film di Alejandro Gonzales Innaritu sul percorso di un attore sul viale del tramonto che aveva aperto il festival di Venezia è il miglior film del 2015, e ha ottenuto anche i premi per il miglior regista, la migliore sceneggiatura originale e la fotografia. Ha mancato l’enplain, Birdman, avendo perso l’oscar come candidato migliore attore protagonista, andato a Michael Keaton. Il premio è andato a Eddie Redmayne per la sua superlativa interpretazione del fisico affetto da SLA, Stephen Hawking, in la “Teoria del tutto“.

È una commedia, ma giocosa e colorata, anche l’altro film a uscire dal Dolby Theatre di Los Angeles con quattro Oscar, per lo più tecnici: si tratta di Grand Budapest Hotel di Wes Anderson (anch’esso re delle candidature con nove). A giovarne è l’italiana Milena Canonero che alza il suo quarto Academy Award (dopo Maria Antonietta, Barry Lindon, Momenti di Gloria). La costumista dal palco ha ringraziato il regista:

“Grazie Wes, questo è per te. Sei stato una grande ispirazione, sei come un direttore d’orchestra”.

Il momento toccante “In Memoriam” ricorda Mickey Rooney, Robin Williams, Gabriel García Márquez, Paul Mazursky e tanti altri grandi artisti spentisi nell’ultimo anno. C’è anche la nostra meravigliosa Virna Lisi.

Tutti i vincitori degli Oscar 2015:

MIGLIOR FILM: Birdman
MIGLIOR REGIA: Alejandro González Iñárritu
MIGLIOR ATTORE: Eddie Redmayne
MIGLIOR ATTRICE: Julianne Moore
MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA: J.K. Simmons
MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA: Patricia Arquette
MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE: Birdman
MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE: The Imitation Game
MIGLIOR FILM STRANIERO: Ida (Polonia)
MIGLIOR FILM ANIMAZIONE: Big Hero 6
MIGLIOR FOTOGRAFIA: Birdman
MIGLIOR SCENOGRAFIA: Grand Budapest Hotel
MIGLIOR MONTAGGIO: Whiplash
MIGLIOR COLONNA SONORA: Grand Budapest Hotel
MIGLIOR CANZONE: “Glory” da “Selma”
MIGLIORI EFFETTI SPECIALI: Interstellar
MIGLIOR SONORO: American Sniper
MIGLIOR MONTAGGIO SONORO: Whiplash
MIGLIOR COSTUMI: Milena Canonero (Grand Budapest Hotel)
MIGLIOR TRUCCO: Grand Budapest Hotel
MIGLIOR DOCUMENTARIO: CitizenFour
MIGLIOR CORTO DOCUMENTARIO: Crisis Hotline: Veterans Press 1
MIGLIOR CORTO: The Phone Call
MIGLIOR CORTO D’ANIMAZIONE: FEAST

Pubblicazione di The Academy.

NO COMMENTS