Shia LaBeouf è in clinica… per scelta volontaria

0
428

Dopo l’arresto a Broadway – causato dal suo ultimo “exploit” – Shia LaBeouf ha deciso di cambiar strada e farsi aiutare da professionisti, il suo grave problema è l’alcolismo.
All’inizio si pensava che l’attore fosse ricoverato in clinica ma in realtà è andato di sua spontanea volontà in un centro per il trattamento e la cura dall’alcolismo, la scelta è avvenuta dopo i numerosi avvenimenti che gli hanno fatto comprendere quanto sia la vita professionale che la salute stessa stessero prendendo una piega sbagliata. A rivelare queste indiscrezioni è il suo publicist che ha voluto ribadire che nessun altra dichiarazione verrà pubblicata sino a che questa faccenda non avrà preso un’altra via.

Ciò che è certo è che riconoscere di avere un problema – l’alcol in questo caso – e tentare di propria decisione di affrontarlo e trovare una soluzione, è il primo passo per la completa guarigione, si spera che Shia LaBeouf possa riuscire in questa brutta impresa.

Shia LaBeouf è noto al grande pubblico soprattutto per la serie dei primi tre Transformers, nell’ultimo Indiana Jones (Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo), inoltre ha interpretato il ruolo di Jeròme nei recenti e discussi Nimphomaniac vol. 1 e vol. 2.

NO COMMENTS