“Gallina vecchia fa buon brodo!”, gaffe di Moreno a Cristina Parodi

0
530

Siparietto tutto pepe quello accaduto ieri, durante il programma di Rai Uno “La Vita in Diretta”, tra Cristina Parodi e il rapper Moreno Donadoni, uscito vincitore da “Amici” e cantante in gara al 65° Festival di Sanremo condotto da Carlo Conti.

Leggi anche: Sanremo 2015, ecco i nomi dei cantanti Big in gara

Si sa che le gaffe sono dietro l’angolo e, questa volta, è toccato a Moreno farne le spese: nel corso del programma pomeridiano, condotto dalla Parodi e da Marco Liorni, Moreno non ha tenuto a freno la lingua e ha sfoggiato una serie di battutine, sottili ma al vetriolo, che la bella Cristina ha saputo schivare ma che hanno indotto la conduttrice a fare delle precisazioni al rapper.

Leggi anche: Charlize Theron, Will Smith e Conchita Wurst alla 65a edizione del Festival di Sanremo

Tutto è cominciato quando il giovane rapper, durante un’intervista, ha scambiato Cristina con sua sorella Benedetta Parodi:

Ciao Benedetta, sei bellissima. Oddio, Cristina. Cristina ho sbagliato, errore mio, errore mio, l’emozione. Perdonami!

L’esperta conduttrice è rimasta sul pezzo senza scomporsi più di tanto e ha risposto in modo sportivo ed ironico, addirittura ringraziandolo:

Grazie, mi hai ringiovanito di qualche anno!

ha detto la Parodi. Ma qui Moreno è inciampato in un’altra gaffe, davvero offensiva per il calibro della Parodi:

Gallina vecchia fa buon brodo. Si dice così? No, continuo a peggiorare la situazione. Dai scherzo, scherzo…

Un pò stizzita la Parodi ha mostrato il suo disappunto rispondendo al rapper in maniera chiara e precisa, anche se sempre col sorriso sulle labbra:

Adesso non va bene. Prima mi hai dato della Benedetta e vabbè, è mia sorella, poi della gallina vecchia e qui c’è stata un’insurrezione. Va bene. Allora, vuoi un consiglio Moreno? Non fare complimenti sul palco alle altre donne, parla solo con Carlo!

Moreno è giovane e spigliato, abituato agli obiettivi delle telecamere che lo hanno reso molto disinibito. Ciò non vuol dire che, con l’uso di battute spiritose, egli possa rivolgersi in modi poco consoni ad una signora elegante e distinta come Cristina Parodi.

NO COMMENTS