E’ morto Pino Daniele, il cantautore stroncato da un infarto

0
355

E’ deceduto all’ospedale Sant’Eugenio di Roma, dopo esser stato colto da un infarto e una corsa disperata dalla sua casa in campagna nel grossetano. Pino Daniele ci ha lasciati all’età di 59 anni; avrebbe compiuto 60 anni il 19 marzo.
La musica italiana e internazionale perde un grande artista.

Nella serata di ieri, domenica 4 gennaio 2015, l’artista napoletano accusa un malore. I familiari contattano immediatamente il 118 ma, prima che arrivassero i soccorsi, decidono di portare Pino a Roma, all’ospedale Sant’Eugenio nel quartiere Eur.

Pino Daniele è però arrivato in condizioni disperate. Durante il tragitto da Magliano a Roma, come riportato dal Mattino di Napoli, la vettura ha forato una gomma rallentando la corsa in ospedale. La corsa è stata vana: arrivato all’ospedale Sant’Eugenio di Roma in condizioni disperate, il musicista è stato immediatamente intubato ed è stata effettuata la rianimazione cardio respiratoria. I sanitari hanno fatto il possibile, in base alle condizioni già gravi del paziente, e dopo qualche minuto è avvenuto il decesso.

Nel giro di alcune settimane scompare un altro “Pino” della musica italiana. Il 7 dicembre scorso ci aveva lasciati il cantante Pino Mango, colto anch’egli da infarto.

Leggi anche: (VIDEO) Mango muore a Policoro durante un concerto per beneficenza

In uno dei suoi ultimi concerti aveva ricordato l’amico scomparso Massimo Troisi rivolgendosi a lui con una frase uscita dal cuore:

Ciao amico mio, ci rivedremo presto…

Quasi una beffa del destino.
I familiari non hanno voluto diffondere i particolari sulle condizioni in cui versava Pino prima dell’arrivo al nosocomio romano.

Il primo a dare la tragica notizia sul web è stato l’amico e collega Eros Ramazzotti che, postando una foto del cantante sorridente, ha scritto: “Anche Pino ci ha lasciato. Grande amico mio, ti voglio ricordare con il sorriso mentre io, scrivendo, sto piangendo. Ti vorrò sempre bene perchè eri un puro ed una persona vera oltre che un grandissimo artista. Grazie per tutto quello che mi hai dato fratellone, sarai sempre accanto al mio cuore. Ciao Pinuzzo…”.

Il sindaco di Napoli De Magistris: ‘Sono sconvolto’
“Sono sconvolto: quest’anno abbiamo ricordato i vent’anni dalla scomparsa di Massimo Troisi e ora anche la perdita di Pino è incolmabile”. Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ai microfoni di Sky tg24. “Non basta il lutto cittadino – ha annunciato de Magistris – metteremo a punto, con la Giunta, iniziative importanti, grandi e originali perché lui è unico. Fermo qualcosa di adeguato alla sua grandezza”. “Pino è in tutti noi – ha concluso il primo cittadino di Napoli – è amato da tutti i napoletani, al di là delle scelte di vita che poi ha fatto. Da adolescente ho incontrato la sua musica e me ne sono innamorato immediatamente. Ha fatto conoscere la Napoli essenziale, ha interpretato Napoli in modo profondo; anche la volontà di rimettere insieme i vecchi amici l’ho trovata straordinaria. L’ho conosciuto personalmente e ho trovato bellissima la volontà di far suonare giovani artisti emergenti”.

“Non mi sento tanto bene adesso. Sto aspettando il dottore. L’ho sentito tre giorni fa. Era più che un fratello per me”, ha dichiarato in lacrime Tullio De Piscopo a Repubblica.it.

“Non ho più lacrime”, ha scritto su Facebook Antonello Venditti.

“Sono sconvolto da una notizia appena ricevuta…E’ morto il grande Pino Daniele…tre ore fa..un infarto. Non ho parole”, è il commento di Federico Zampaglione.

Claudio Baglioni: “Pino, Pinuccio tanto caro Pino adorato ieri sera guardavo la foto presa da lontano di noi due seduti sul bordo del terrazzo mentre tu mi raccontavi e io ascoltavo…. Dietro c’era solo il mare. E al mare e a te pensavo come in una misteriosa malinconia, una tristezza nuova e sconosciuta”. “E’ stato un regalo conoscerti”, ha poi sottolineato l’artista romano, “è stato un regalo conoscerti e incontrarti in questi anni e in questo mondo e cantare suonare parlare ridere con te e sentire, sapere, essere sicuro che ogni volta, nella musica e nella vita, ci hai messo tutto il cuore”.

“E così, dopo Lucio, se ne è andato un altro pezzo di cuore e di vita, uno dei più grandi di sempre. Ciao Pino, e infinitamente grazie”, ha scritto Daniele Silvestri.

“L’Italia piange ed io con lei. Ciao Pino, un abbraccio grande. Grazie di tutto”, ha scritto su Twitter Fedez.

La redazione di Vipup.it per omaggiare al grande Pino Daniele vi propone il concerto completo tenuto a Napoli, l’8 luglio 2008. Una sorta di happening musicale, questa è stata la serata di Daniele and friends. In piazza circa 50 mila persone, mentre altri milioni seguono lo show in diretta sulla Rai. Pino Daniele festeggia 30 anni di carriera nella sua Napoli, in Piazza del Plebiscito. Due ore e mezzo di grande spettacolo con ovazioni per Pino Daniele… simbolo di Napoli! Un concerto eccezionale, per rendere omaggio alla città dai «mille culure».

NO COMMENTS