Ballava sui cubi per mantenersi, il passato di Sergio Muniz

0
541

La sua vita da stella si è “accesa” nel 2004, quando ha vinto il reality “L’Isola dei Famosi”, prima di allora Sergio Muniz era “solo” un fotomodello, di tutto rispetto, conosciuto nel mondo della moda, ma l’incoronazione televisiva lo ha reso conosciuto a una maggior fetta di pubblico.

Ma prima di diventare un modello, Sergio Muniz ha dovuto far ben altro per mantenersi, lo ha rilevato egli stesso sulla rivista Top, dove ha dichiarato che da giovane era uno studente pessimo, tanto da decidere in breve tempo di abbandonare gli studi.

Dai 16 anni ha aiutato il padre nel mercato della frutta dove – e vuole indicarlo con orgoglio – è riuscito a far nascere il fisico “muscoloso” che lo ha avvantaggiato successivamente. Niente palestra, non se la poteva permettere.
Il lavoro nella moda è iniziato a 20 anni, ma i lavori erano pochi e poco remunerativi, quindi per arrotondare ha dovuto optare per le discoteche, dove faceva il cubista. Lui scherza sul suo passato, senza vergognarsene, dato che lo faceva per “sopravvivere”.

“E pensare che io sono un tipo rock e le disco non mi piacciono affatto” commenta ironico ricordando il suo passato sui cubi. Oggi ha una figlia di nome Giorgia – avuta dalla moglie Beatrice – alla quale spera di poter dare una vita più facile, infatti lui ha un grande pentimento, non aver studiato e se potesse, tornerebbe indietro per non commettere l’errore di abbandonare gli studi.

NO COMMENTS